YOGA

Lo yoga ci insegna a so-stare, nel senso di “mi fermo” e nel senso di “sono capace di stare con quello che c’è, ora”.

È un prezioso mezzo di trasformazione interiore che consente l’affinamento della coscienza corporea e l’acquietarsi dell’agitazione mentale.

Tutti i piani dell’essere vengono coinvolti e stimolati grazie all’utilizzo di diversi strumenti quali gli asana (le posizioni dello yoga ovvero la coscienza del corpo) e il pranayama (le tecniche respiratorie ovvero la coscienza del respiro) che, coordinati armoniosamente, creano le basi della meditazione.

Durante la pratica l’intensità del lavoro sul corpo si fonde armoniosamente con l’ascolto e l’introspezione, poiché i movimenti dinamici, le posizioni statiche, le tecniche respiratorie e il rilassamento utilizzati dallo yoga sono in grado di metterci in relazione con il funzionamento sottile e complesso del nostro corpo e della nostra mente. Gli esercizi e le posture, adattati alle condizioni specifiche di ognuno, ci aiutano a ristabilire e a mantenere il benessere e l’equilibrio psicofisici.

La lezione, della durata di un’ora e mezza circa, è adatta a tutti.

Si inizia attivando e i riscaldando i muscoli respiratori e della schiena, si prosegue intensificando progressivamente il lavoro che coinvolge ciascun distretto corporeo.

Ciò, insieme alla compensazione e all’alternanza di impegno e pause, ci porta a sviluppare forza, dove prima c’era sforzo, attenzione e presenza al posto di dispersione. Un momento di immobilità in posizione sdraiata o più spesso seduta conclude la nostra pratica insieme.

Insegnante : Alba Piscone