ELENA PAVONI

Consegue la laurea in Lettere Classiche e successivamente un diploma di Master in "Turismo ed Eventi Culturali". Inizia a studiare danza classica a sei anni sotto la guida del Maestro Dario Brigo già primo ballerino del teatro La Scala di Milano. Durante gli anni dell'adolescenza amplia gli studi e si accosta alla danza moderna ed al tip-tap seguendo le lezioni dei grandi danzatori degli anni '90 (La Chanche, Garryson, Mattox, Tinazzi, etc). Segue stage di perfezionamento sia in Italia sia presso la prestigiosa "Broadway Dance Center" di New York sotto la guida dei migliori insegnanti. Frequenta per cultura personale corsi di svariati generi di danza dall'afro-dance alla danza del ventre, all'hip-hop ed alla recente danza contemporanea.

SUL PALCO

Inizia la carriera giovanissima nel 1997 come ballerina nel corpo di ballo del celebre coreografo americano Ben Johnson, ma già dall'anno seguente ottiene il ruolo di ballerina solista presso la stessa compagnia. Viene scelta come elemento di punta nello staff del celeberrimo locale milanese di cabaret "Corte dei Miracoli" capeggiato da Renato Converso. Nel 2002 inizia la lunga collaborazione come solista nella compagnia di varietà del teatro G. Verga di Milano sotto la guida del ventriloquo Pippo Maugeri insieme con la vedette Elisabetta Viviani ed il gran Maestro Ugo Marino.
Ospite in storici locali milanesi (Puerto Alegre, Belingeretta, Osteria del Treno, Teatro Orfeo, Teatro Nazionale, Teatro delle Erbe, Teatro Carcano), collabora con noti personaggi del mondo dello show-business (I Fichi d'India, innumerevoli comici di Zelig da I Turbolenti a Pino Campagna a Timoteo, musicisti e cantanti televisivi). Da tre anni viene richiesta non solo in Italia ed Europa, ma anche in America Centrale dove collabora periodicamente con la più prestigiosa catena di Resort dei Caraibi.
L'artista-ritrattista Federico Guida la cerca appositamente per una sua recente produzione di quadri con tematica sulla plasticità corporea intitolata "Automachìa".
Porta i suoi show in trasmissioni di TV locali (Telenova, Milano+, Canale 8) e nazionali (RAI 2) ed in particolare diviene ospite fissa nella trasmissione "Festival in Piazza" per la stagione 2007/08 in onda il sabato in prima serata sulla rete televisiva "Antenna 3".
Dal 2008 fa parte della compagnia di divulgazione scientifica TEATROSCIENZA. Anima con le sue coreografie l'autorevole "Veglia Futurista" del 19 febbraio 2009 svoltasi nella prestigiosa dimora degli Atellani (già dimora di Leonardo da Vinci) a Milano; successivamente è protagonista al Trentennale dell'Università di Ferrara, al Casinò di Saint-Vincent (per il quale riceve il Premio Speciale GIURIA), dell'evento "BENEDIVINO" di Salemi con la sua performance conclusiva.

pavoni.jpg